L’Iran e i cani

Leggo stamani sulla Repubblica a firma di Vanna Vannuccini uno straziante articolo che parla dell’Iran e della nuova battaglia contro i cani. Sono allibito e ho riletto il tutto per essere sicuro di non essere preda ad allucinazioni. Il fatto che io sia un animalista convinto e che adori i cani è risaputo e risaputo è anche il fatto che detesto certe anomalie di fanatici animalisti. Sono convinto che sia sano per il cane/gatto ecc.. e per il suo amico a due zampe un rapporto corretto, senza esagerazioni di sorta che si sentono e si leggono ovunque. Detto questo ritorno a bomba e se prima già detestavo quel deliquente di Ahmadinejad e il barbaro potere religioso iraniano, oggi aggiungo la commiserazione. Una fatwa è stata lanciata in questi giorni dal grande (grande!!) ayatollah Nasse Marakarem Shirazi contro i cani, considerati (da loro!) animali impuri, immondi e sporchi, quindi da condannare il loro possesso da parte degli iraniani. Molti di loro, in specialmodo giovani, sono rimasti attoniti davanti a questa nuova buffonata religiosa (pericolosa), essendo proprietari di cani da compagnia e e abituati ad uscire nei parchi in compagnia dei loro amici a quattro zampe. Molti di loro hanno evidenziato che nel Corano non esiste assolutamente niente a riguardo dei cani e da una mia ricerca, l’unico cane presente nel Paradiso delle religioni monoteiste è quello musulmano (vedi anche alla Cat.Religione – Simbologia del numero sette) riferito alla leggenda cristiana (fatta propria poi dai musulmani) dei 7  dormienti di Efeso e del loro cane Qitmir.  Scorrendo l’articolo della Vannuccini si scopre poi che il barbaro Ahmadinejad possiede ben 4 pastori tedeschi importati dalla Germania e pagati la somma di 110.000 euro (avete capito bene!) quindi due volte farabutto e buffone. Sta di fatto che chi verrà trovato in possesso di un cane (anche in casa o in giardino) dovrà pagare una ammenda di 1.300 euro (una follia per un iraniano) oltre a vedersi sequestrare il cane che verrà portato in un “Centro di detenzione per cani” dove, presumo, verrà ucciso prima di essere torturato e quant’altro, essendo un animale impuro e immondo. Vergogna, ma d’altro canto uccidono e torturano gli studenti e i dissidenti politici, falsificano le schede elettorali per stare al potere, quindi forse non c’é da meravigliarsi quando si leggono certe notizie provenienti da quel paese. 

Il Profeta Maometto disse: “ C’era in un paese una prostituta; stava sulla porta in attesa di clienti e vide un cane che stava morendo di sete perchè aveva attraversato il deserto. Impietosita entro’ in casa, riempi la scarpa d’acqua e la porto’ all’animale. Iddio perdono’ tutti i suoi peccati per questo atto d’amore verso l’animale“.

http://www.repubblica.it/esteri/2010/06/20/news/cani-immondi_iran-4991350/?ref=HREC1-1

https://myamazighen.wordpress.com/?s=sette+dormienti+efeso

4 risposte a “L’Iran e i cani

    • Fiore ciao, si.;si..hai ragione..pero’ non si rasenta simili follie..qui si tratta di far sparire da un intero paese i cani..siamo a dei livelli di follia pura…io ho dei problemi qui in Marocco ma non siamo certo a quei livelli..qui ci sono anche le Expo Internazionali canine ecc..una parte di sottocultura e i fondamentalisti non accettano i cani ma poi appena ci si sposta nelle Ville Nouvelle tutto cambia..qui a Marrakech c’é un negozio di animali di oltre 200 mq con toelettaura ecc….con annessa una Clinica Veterinaria da far impallidire i nostri veterinari nostrani…

  1. chissa perchè tanta rabbia contro i cani quando in realtà è un vero “CANE” lui…e mi scuso con tutti i nostri amici cani…sarà il famoso “specchio” psicologico??
    C’è tanto orrore in questo nostro mondo che mi viene voglia di fare come le tre scimmiette!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...