Spiagge Bollenti in Marocco..

L’estate si preannuncia calda, anzi bollente, sulle spiagge marocchine! La ‘dimoltoislamica‘ confraternita Al Adl wal Ihsane, esce dalla tana. Questa organizzazione fondata dallo sceicco Abdessalam Yassine, confraternita ambigua con struttura altamente politica, sta dominando il movimento islamista in Marocco, e fa parlare di se, in negativo (vedi anche alla Cat.Religione). Ripudiando tout court la violenza (ma sarà poi vero??) ma rifiutando anche di riconoscere la monarchia e la funzione di Amir Al Mouminie (Comandante dei credenti), ruolo svolto dallo stesso Re Mohammed VI.  La congrega Al Adl wal Ihsane è alle volte tollerata e comunque sorvegliata a vista in quanto accadono spesso  incidenti tra le forze dell’ordine e i componenti della setta islamica. Lo scenario è sempre quello; gli adlisti organizzano una riunione a casa di uno o dell’altro e le autorità arrestano i partecipanti, che vengono schedati e poi rilasciati. A Kenifra la polizia ha arrestato 23 adlisti che pero’ oggi sono già a piede libero. A Taroudant 28 di loro hanno subito lo stesso trattamento ma 12 saranno perseguiti penalmente dalla legge marocchina. Come si spiega questo sguardo particolareggiato sullo sceicco Yassine? Rumors evocano di un misterioso incontro a Damasco tra Khaled Mechaal, il capo di Hamas e i dirigenti di Al Adl…da prendere con le molle ovviamente! La confraternita ha sempre evitato le avventure esterne e la prima causa del suo attivismo pare sia di ordine..onirico! Bisogna sapere che la confraternita ha come goal finale la qawma, ovvero il sollevamento in massa dei fedeli. Già nel 2006 la profezia era stata annunciata ma poi..nulla di fatto…il sogno non si avvero’. Anche una guerra tra Spagna e Marocco era stata prevista con KO della monarchia. Niente di tutto questo.  A colpi di preghiere i fedeli si preparano al grande evento, alla rivoluzione spirituale e sociale che cambierà, secondo lo sceicco, la loro vita. La mobilizzazione di Al Adl è stata presa in seria considerazione dallo Stato che è passato al contrattacco, senza brutalità ma con fermezza. Altro sogno, questo datato 2010, concerne dei campi di vacanza al mare, si..avete letto bene…spiagge con zone separate per uomini e donne! Fortunatamente le autorità sorvegliano e proibiscono, anche sulle spiagge, la segregazione dei sessi. Cosa positiva, ammettono i più, che non si rischierà di vedere quelle creature vestite da capo a piedi, bagnate fradicie, passeggiare sulla battigia, invocando maledizioni al diavolo!!.

Una risposta a “Spiagge Bollenti in Marocco..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...