Taroudant


Taroudant, in arabo “Tifinagh“, è una piccola città nel sud del Marocco situata nella piana di Souss, capoluogo omonimo della provincia. Nel 2005 contava circa 63.000 abitanti. La città si trova a 70 Km ad est di Agadir e 250 Km da Marrakech. Taroudant (pron.Taroudannte) é situata nella valle del Souss è circondata da due catene montagnose, l’Alto Atlas a nord e ad est,  e l’Anti-Atlas a sud; a sud la piana si apre sull’Oceano Atlantico. E’ una valle fertile attraversata dall’Oued Souss che attraversa la città. La provincia di Taroudant ha, sul suo territorio, la più alta montagna dell’Africa del Nord, il Jebel Toubkal, 4.167 mt. La famiglia berbera Tanani fu il primo nucleo ad installarsi sulle terre di Taroudant. L’origine del nome berbero Taroudant è ancora oggi un mistero: alcune leggende l’associano ad una principessa siriana che si installo’ nella regione e che portava il nome di ‘Regina Roudana”, altre spiegano con la frase berbera “Taroua ddante” che significa “i bambini sono stati portati via” (dall’acqua), che gridavano le donne quando piangevano i loro bambini scomparsi nelle piene feroci del fiume. Taroudant è una delle città più antiche del Marocco. Fu un avamposto romano con il nome di Vala e conobbe migliaia di morti (berberi) che non accettarono l’occupazione, e quasi tutta la zona venne distrutta dalle forze romane negli attacchi contro l’ostinata popolazione Imazigh. Nell’XI° secolo la città divenne la capitale di un piccolo reame sciita (reame dei Bajjali). Venne poi annesso dagli Almoravidi nel 1056, indipendente poi sotto gli Almohadi, fu distrutta nel 1306 dai Merinidi. Conobbe il suo apogeo nel XVI° secolo sotto l’influenza di Mohammed ech-Cheikh Saadi, fondatore della dinastia saadita che ne fece la capitale e una base per le sue offensive contro i portoghesi installatisi ad Agadir (chiamata all’epoca Santa Cruz de Cap de Gué). Divenne allora un centro carovaniero importante, famoso per l’abbondanza e la qualità delle sue mercanzie: zucchero, riso, cotone ecc.. Nel XVII° secolo Taroudant si trovo’ sotto la dominazione del reame di Tazeroualt, la regione situata tra Tiznit e Tafraout e quindi centro privilegiato delle spedizioni militari da parte dei sultani alaouiti . Gli alaouiti non avevano dimenticato l’umiliazione subita da Abi Hassoun Semlali, che governo’ la regione situata tra Taroudant e Tiznit e che imprigiono’ il fondatore della dinastia alaouite Moulay Ali Es Sharif nella borgata di Iligh. In rappresaglia il sultano Moulay Ismail fece massacrare una grande parte della popolazione in sostegno a suo nipote,il ribelle Ahmed Ben Mahriz, nel 1687. Come tutte le regioni, Taroudant ha sofferto della chiusura del porto di Agadir a partire dal 1760. La città allora si ritiro’ dietro alle sue mura sino al 1912, data che conobbe il ribelle El-Hiba Bin Ma’a El Ainine (il sultano azzurro), che fece della città il centro della resistenza contro l’occupazione francese sino al 1914. La popolazione di Taroudan era reputata fiera e ombrosa. In rappresaglia la città venne distrutta a più riprese. Il padre dell’attuale re non ando’ mai in visita nella città berbera appunto per la nomina di città ribelle. Taroudant oggi è una cittadina splendida, una piccola Marrakech,  e i suoi abitanti sono amabili e gentili. In città visitate i vari souks, decisamente meno caotici di quelli di Marrakech dove troverete ottimi lavori in cuoio e in ceramica, senza dimenticare il souk dei gioiellieri dove troverete delle belle pietre in vendita a peso. I piccoli taxi della città sono di colore bianco. Capitolo a parte le mura che cingono la città e per la città che fu capitale della dinastia Saadita che accolse delle tombe sante per gli ebrei. Taroudant era difesa da 7,5 Km di mura che innalzano 130 torri e 19 bastioni ad angolo collegati tra loro da camminamenti che la fecero diventare una cittadella inespugnabile.Le mura permettono il passagio all’interno della Medina tramite 5 porte ad arco d archittetura moresca disposte principalmente nei punti cardinali e sono chiamate: Bab al-Kasbah, Bab Zorgan, Bab Targhount, Bab Oulad Bounouna e Bab El Khemis. Essendo una piccola città è possibile ammirarla camminando come pure passeggiare intorno alle sue mura che sono strettamente collegate all’interno, per terminare alla piazza Assarag (Al Alayuin) che costituisce il nucleo centrale della Medina e luogo di incontro preferito dei suoi abitanti.  Per dormire Taroudant offre alcuni Hotels di sufficiente livello, il mio consiglio é quello di visitarli quando siete in loco (non sono mai occupati al massimo) e principalmente cercate dell’Hotel Palais Salam che è un **** stelle; le camere sono abbastanza deludenti ma il giardino non ha paragoni. Oppure se siete molto, ma molto ricchi , prenotare all’Hotel Gazelle d’Or. E’ un albergo incredibilmente esclusivo situato a qualche Km dal centro città. Venne costruito nel 1961 da un barone belga, circondato da giardini  lussureggianti con ogni tipo di confort al suo interno. Si gioca a tennis, é presente un maneggio e persino un campo da croquet. E’ ovviamente frequentato da ricchi inglesi ed è considerato uno dei più lussuosi alberghi del Marocco (l’ex presidente francese Mitterand era di casa prima di acquistare una sua proprietà in città).

 

 

 

8 risposte a “Taroudant

    • Salam Mohammed, hai veramente ragione…Taroudant è anche nel mio cuore…è una città che amo tanto..capisco anche la tua tristezza nel non essere a casa…succede anche a me qualche volta quando penso all’Italia… Barakalofi! Scrivimi…..

  1. veramente è un sentimento molto triste essendo i miei genitori si sono immigrati da taroudant verso Casablanca per motivi di lavoro,io sono nato è cresciuto a Casablanca, ma taroudante resta per me sempre l origine della mia esistenza. poi mi sono immigrato da Casablanca verso l Italia per lo stesso motivo.

  2. Ecco e sbagliata dire Taroudant e in arabo “tifinagh”.
    Non e cosi affatto. Tifinagh e la lingua dei “imazighen” che sarebbe praticamente i veri Marochini. Quelli che veremente hanno vissuto in Marocco prima che arrivasse gli Arabi dal med-oriente.
    Taroudant viene da” Tarwa ddant “una parola che una segnora avendo i suoi figli portati dal fiume doppo un temporale gridava a longo del fiume.
    che sarebbe se tradutto in italiano “figli portati via”.
    Io provengo da Una regione di Taroudant .”Boulajlate “esattamente. e a 14 km nord di taroudant verso l atlas kebir. Sono BERBERO.Amazighi per dire. ho studiato prima nel mio villaggio poi al liceo a Taroudant prima di raggiungere Agadir per l universita.
    Dopo avere oreso mia laurea sono andato via per venire in italia.
    Vivo qua sono ora 14 anni. Ma il mio cuore e Sempre a BOULAJLATE. Essendo un bravo calciatore ho giocato nella seconda divisione con la squadra di Taroudant per quasi 10 anni. i miei grande amici sono la.li parlo spesso.
    Taroudant era il capitale del Marocco nella dinastia di essaadienne. e questo l hanno sempre saltato gli arabi del Marocco. non vogliono mai dire che souss ni amazighienne erano una volta il top del paese.
    Purtroppo i governo vanno sempre a negare la cultura di souss e di amazigh.
    l Ultima volta che gli amazigh hanno chiesto una cosa era avvire una TV in Berbero .Tifinagh.
    dal 1986 che questi chiedono sto diretto.Ma tu l hai vista. Dicono che e una cosa che fara male al paese ma in fondo che fa male Negare tutt un popolo con la sua cultura o dare un semplice diritto. Perche ci sono altri 8 canale ma non quella.
    Sto qui solo per coeregere il fatto del nome di Taroudant. e parlare di tifinagh.
    Chi vuole l alfabeto di tifinagh basta che vada su Lexilogos.com scelga clavier (keyboard),poi clika su BERBER. Ma se fosse i governi nostri l avranno fatto sparire dal universo. non solo dal sito.
    speriamo che capiscano che discriminazione e non dare liberta e diritti alle persone e popoli.
    io vedo ultimamente quando parlo con un arabo mi fa guarda anche i miei genitori,o uno di loro e o sono berberi.
    una domanda mi vieni sempre in mente e chiedo a chi puo darmi la risposta . perche io devo parlare arabo”dareja” slang” e gli arabi non vogliono parlare mia lingua.?
    a specificare l arabo parlato nei paese arabi non e quello formale del korano..ma per strada si parla un altra cosa.
    lo dico a chi vuole dire che e una lingua del korano e di alkiama.
    magare sarei il primo a sdradicare il berbero se tutti parliamo quella del korano oppure quella formale.
    nn c entra nulla quella parlata su strada e quella in amministrazione. ok
    e perche i nostri paese corrono ad abraciare il francese ,englese,..anche in amministrazione ?pure sapendo che siamo berberi e arabi.
    Taroudant povereta ,tutti gli volte che la vedo in internet o sui giornale di publicita vedo asini,cavalli ,animali.carosserie,donne con Burka,…bimbi nudi e senza neanche sandale.
    se sa communque nesssuno e stupido lo sanno quei animali fotografati anni e anni fa.
    Non vedo il campo sportivo con i suoi erbe verde, non vedo i riad…non vedo frayja,non vedo…e non vedo..
    dicono che lo fanno per far venire i 10 milioni dei touristi a l anno .
    Ma perche non fanno venire 10 milioni degli fabriche che danno lavoro a noi. sono sicuro che vado via da domani se fosse venuto.
    Taroudant che non lo sa e Il primo esportatore delle arrance navel al mondo, tra i primi grande per il pomadoro,zafirano,e l unico posto al mondo dove se trova l argane oil. Ora che lo conoscono in europa costa al litro 30 euro ,quello vero e non modificato.
    in italia parla li di Argane non lo sanno ancora lo sanno in pochi. in fatti spero chi non lo sanno in nessuna parte del mondo. perche deventi introvabile dopo.
    Chi vuole approfondire l argomento .
    vada su You Tube e scriva .BOULAJLATE ; e venga atrovarmi

  3. è veramente un lavoro bene..complimenti all’autore/autrice di questo testoo..comunque stare a Taroudant non ha paragone..è u paradiso sopra la terra…stupenda, semplice..la adorooo..ed è l’unico posto in marocco in cui mi sento bene e sicura ❤ Taroudant ❤

  4. ciao carissemo anchi sono berb.di un paesino veceno a taliuene prov.taruodante me piace quista cita anch si stata abandonata dal lostato marochino ancora adisso manca lairoporto lauto strada e tante cose pero per me una cita tranquila ikalma e piacevole grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...