Oulema VS Femministe

donne1In occasione del 60° Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, il Marocco ha eliminato, il 10 dicembre scorso, tutte le riserve relative alla Convenzione Internazionale sull’Eliminazione di tutte le forme di Discriminazione verso le Donne (CEDEF). Questa decisione, significativa e progressista per tutte le Associazioni delle donne, non è stata gradita dagli Oulema. Il Consiglio Superiore ha ricordato, mercoledi scorso, che la Charia non è sottomessa alla giurisprudenza ma, al contrario, è dominante su questa. L’Islam è religione di Stato e l’attaccamento alla religione del Marocco non puo’ essere messo in discussione. Ecco, in sostanza, quello che il Consiglio Superiore degli Ulema (teologi di Stato) ha voluto chiarire in relazione alla messa al bando, da parte di SAR Mohammed VI, delle riserve inizialmente fatte alla Convenzione Internazionale sull’Eliminazione di tutte le forme di discriminazione verso le Donne (CEDEF). Il Re ha dichiarato,  nella giornata della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo, che queste riserve erano oramai divenute caduche, tenuto conto della legislazione avanzata adottata dal Reame.donne La CEDEF, ratificata nel 1993 è entrata in vigore nel 2001 in Marocco ma con alcuune riserve. Il Paese aveva rifiutato di mettere in pratica le clausole contrarie alla legislazione nazionale e/o alla legge islamica. Oramai le cose sono fatte. Unanimamente salutata dalle Associazioni di difesa delle donne e dalle Nazioni Unite, questa decisione sta suscitando polemiche negli ambienti religiosi. Alcuni articoli della Convenzione vanno in netta contraddizione con la legge islmamica, in primis sul diritto all’eredità, la trasmissione di nazionalità materna o ancora l’uguaglianza davanti alla dissoluzione di un matrimonio. Anche se queste riserve sono state elimnate, la prossima tappa e la trasposizione nel Diritto marocchino di queste convenzioni. Lunga battaglia per le femministe. Khadija Ryadi, Presidente dell’Associazione Marocchina dei Diritti dell’Uomo, ha indicato che oramai il “Codice della Famiglia” dovrà essere rivisto, in particolare agli articoli che discriminano le donne, in materia di matrimonio con stranieri, sulla questione della tutela legale accordata ancora oggi al padre, l’eredità e la poligamia. Il Presidente della Lega Democratica dei Diritti delle Donne, Fouzia Assouli, si è detta soddisfatta di  questa decisione che rappresenta una rivoluzione dolce per la consacrazione del principio di uguaglianza tra uomo e donna, un principio sul quale il movimento femminista stava lottando da molti anni. Si presume che la battaglia pero’ sarà ancora lunga in quanto la regia finale, di queste riserve, è in mano agli Oulema, che sono figure importanti e dettano la legge. Questa situazione mi ricorda, oramai da tempo, di tutti gli impedimenti voluti dalle religioni, in nome di Dio (ma davvero Dio vuole questo?) con una differenza pero’ accettabile (ma non scusabile) di un Paese Islamico che ha come fondamenta la non laicità di uno Stato, come invece dovrebbe essere in un qualsiasi Paese europeo (vedi Italia). Le notizie di queste giorni che arrivano dal Vaticano, vedi caso Englaro e depenalizzazione del reato di omosessualità, credo possano far capire, comparando le due religioni monoteiste, quante reticenze si debbano affrontare in nome dei Diritti e delle Libertà individuali.

11 risposte a “Oulema VS Femministe

  1. morale della storia ???
    communque per la maggioranza di noi marocchini la legge Devina viene prima di ogni “legge internazionale ” …queste cosidette associazione feministe sono manipulate dal’estero e non rapresentano che se stesse

  2. Kouss scusa la polemica ma non sono d’accordo. La morale della storia è che nel 2008 la donna deve essere considerata al pari dell’uomo, ti sembra poco? Grazie ad un Re lungimirante e moderno che ha capito cosa significa il rispetto per le donne. Sulla affermazione che fai della legge divina ti chiedo allora come mai la maggiorparte dei marocchini beve alcool, fuma kif e ha rapporti sessuali prima del matrimonio?? La legge divina non prevede questo !!!! Ciao e sempre amici …

  3. Ciao Paolo , non so da dove hai preso le tuoi statistiche per affermare che la maggioranza dei marocchini beve etc..comunque il Re non e’ DIO , può cambiare tutte le legge che vuole non potrà mai toccare alla legge divina che e’ il Corano , quindi una donna ereditiera’ sempre la meta’ di un uomo , questo non si cambia …il Re fa delle concessioni alla UE come prezzo per il fatto che c’e hanno concesso lo “Statuto avanzato” come sai , prima anche di paesi come Israele per esempio , il Marocco era il primo ad ottenere questo statuto , e penso che il prezzo era quello e forse altre cazzate che verremo nei prossimi mesi

  4. Sbagli caro Kouss..le donne, grazie al cielo, anche in Marocco, hanno capito che voi, uomini marocchini, non siete superiori…. la mia statistica è molto semplice, vivo qui da 5 anni e tocco con mano…per favore Kouss…siamo realisti eh!!! non nascondiamoci dietro ad un dito…. siamo nel 2008, quasi 2009…. se poi secondo te queste cose sono cazzate (diritti umani, la parità delle donne, il diritto all’eredità ecc….) allora non parliamone proprio…..lassè tombè…. felice settimana…

  5. non e’ questione di superiorità’ …un uomo e’ un uomo e una donna e’ una donna non c’e sarà mai una uguaglianza matematica come vorrebbero quelli forze oscure che vogliono importare in Marocco un modello che sta già crollando in occidente

  6. Mi fa ORRORE sentire ancora discorsi simili…possibile che ancora esistano persone che si NUTRONO solo della sottomossione di altre creature??? Forse è la volontà di rimanere ignoranti o solo l’arroganza di sentirsi i più forti?? Siamo solo geneticamente diversi e unicamente per preservare la specie…ma se la specie è questa……..

  7. L’uomo è uomo tu donna devi solamente lavorare cucinare e procreare….ma dimmi un po caro Kouss ti vuoi svegliare siamo nel 2009! e per piacere non denigrare il “modello occidentale” hai tanto da imparare da noi. Ti auguro un Buon Natale.

  8. Caro KoussKouss, ma perchè devi pensare che ogni cosa è da collegare alla politica o ai soldi o al potere? Occidente! Occidente! Ma perchè non parliamo semplicemente di PERSONE, uomini e donne che respirano, mangiano, dormono, lavorano e cercano di vivere la loro vita meglio che possono!
    Certo che l’uomo è uomo e la donna è donna, siamo diversi ma non nel senso di superiore o inferiore. Non ti sei ancora accorto? Mi fai rabbia, molta, ma ti auguro di non dover mai essere discriminato per qualcosa, soprattutto per qualcosa che non esiste. Per fortuna conosco diversi marocchini, anche residenti in Marocco, che sono una fortuna per il tuo Paese perchè sanno vivere con la consapevolezza dell’uguaglianza e del reciproco rispetto. Evviva le associazioni femministe che rappresentano loro stesse perchè è proprio ciò che rappresentano che conta! E poi, scusa tanto, ma quali forze oscure? Quale modello che crolla? E’ tutto più semplice! Basta pensare che hai difronte e intorno a te PERSONE degne di rispetto e considerazione almeno quanto te (nonostante ciò che tu dici, aggiungo io).
    Io spero che ci sia ancora la possibilità di aprire un po’ di più gli occhi e la mente e il cuore per riuscire ad accogliere tutti e tutto con maggior serenità e tolleranza.

  9. mi dispiace ma non avete conoscenza dell’Islam , basate le vostre opinione esclusivamente su pregiudizi idee fantasiose e mite urbani , l’Islam e categorico , non c’è sottomissione dell’Uomo all’ Uomo , Uomo con la U maiuscolo include sia l’uomo che la donna ….l’unica sottomissione dell’Uomo e’ verso il DIO …lo so che e’ un po difficile per voi cattolici capire questo concetto , che e’ più vicino al protestantesimo , in Islam non c’e Clero , quindi già il titolo OULEMA contro Femministe contiene in se elementi di falso …detto questo spero chiudere la polemica qui …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...