Marrakech del lusso.

marrakech-weatherCittà millenaria dagli svariati charmes, la città ocra ha vibrato per  diversi giorni al ritmo dei preparativi per celebrare le festività di fine anno, in gran pompa, come si conviene ad una città oramai ritrovo del jet-set internazionale. Le grandi insegne della città, gli Hôtels Palaces, i riads di altissimo livello e i complessi turistici di lusso hanno messo  in luce la loro creatività per proporre animazioni e spettacoli di alto livello per una clientela esigente, celebrità del mondo politico, sportivo, showbiz e del cinema. In cinquant’anni, Marrakech è diventata una delle grandi destinazioni mondiali haut de gamme. Prima città turistica del Marocco, è oramai un must per il gotha mondano, un passaggio obbligato per il jet-set. Mentre l’inverno impera in Europa, niente di meglio che un soggiorno da sogno nella città ocra con i suoi 300 giorni di sole all’anno, i suoi giardini, la sua mitica medina e i suoi leggendari palazzi. Grazie alle sue infrastrutture turistiche, il suo clima dolce, la sua storia secolare, la sua civilizzazione ancestrale e la generosità dei suoi abitanti, Marrakech non cessa ogni fine anno di attirare numerose celebrità che arrivano sin qui per accogliere il nuovo anno, in un ambiente tipico e unico proprio della città. Difficile ottenere dettagli sugli ospiti importanti; gli stabilimenti turistici di alto standing vogliono preservare a tutti i costi la privacy dei loro ospiti. Molti di questi ospiti, stregati dal fascino di Marrakech, hanno acquisito una residenza, principalmente nella Palmeraie, per soggiornarvi in tranquillità e discretamente. Tra questi Bernard Henry Lévy (BHL), Gad El Mael con la sua sposa Carlotta Casiraghi, Alain Delon, Charles Aznavour, Richard Branson (Patron della Virgin) e ancora Naomi Campbell,  Madonna, Marella Agnelli e molti altri. Nell’anno 2013, non meno di 7 insegne internazionali turistiche  sono state aperte nella città dei Sette Santi, rafforzando così identità lussuosa di Marrakech, diversificata e ricca di offerte, per un mercato che sta conoscendo una nuova clientela internazionale con paesi come il Brasile, la Russia e la Pologna, oltre ad alcuni paesi asiatici e il Sud-Africa, che sono diventati i principali clienti del lusso in Marocco. In un contesto mondiale segnato dalla crisi, Marrakech pare non soffrirne e durante i primi nove mesi del 2013 il tasso di occupazione degli stabilimenti alto standing si è attestato al 53%, con un aumento di 15 pp sul 2012. La città ocra ieri notte ha festeggiato un promettente anno nuovo, colmo di aspettative e di novità che saranno all’altezza del mercato del lusso  che da anni corteggia, con lungimiranza, pazienza e savoir-faire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...