Quando l’Henné diventa pericoloso

tatuaggioL’Agenzia nazionale di sicurezza delle medicine e dei prodotti per la salute francese (ANSM-Francia), ha lanciato un allerta a riguardo dei tatuaggi temporanei con l’henné. Si presuppone che i preparati utilizzati contengano del PPD (parafenilenediamine), sostanza aggiunta illegalmente che può provocare delle gravi allergie come l’eczema. La PPD permette di ottenere il colore nero dell’henné, pare più apprezzato dell’arancio o del bruno dai turisti; utilizzato nei prodotti cosmetici, in primis nelle colorazioni per i capelli e per quelle tessili, la sua concetrazione non deve superare il 6%. Molti casi di allergie severe sono state segnalate dai dermatologi ed esperti in allergie in Francia, sia limitate nelle zone dove l’henné nero era stato applicato ma sono anche stati segnalati casi di ampie zone cutanee interessate sino all’intera superficie corporea. Nei casi gravi è necessaria una visita urgente o una ospedalizzazione quando la situazione volge al peggio. Un intolleranza a diverse materie come il caouthchou, coloranti tessili e tinture per capelli possono essere in futuro, dopo questa allergia,  altamente probabili. Quindi attenzione e controllate che l’henné sia quello originale che lascia il tatuaggio di colore arancio chiaro o bruno, mai nero.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...