Comunicato del PJD… politicamente corretto..

Sostenitrici del PJD durante la campagna elettorale

Il segretario generale del partito islamico  Giustizia e Sviluppo, Abdelilah Benkirane, ha rassicurato i marocchini e promesso di non interferire nelle loro vite private e personali. Questa dichiarazione è contenuta in un comunicato inviato ad un agenzia di stampa tedesca: “Il Partito Giustizia e Sviluppo,  a dispetto della sua autorità islamica, non interferirà negli affari personali dei marocchini”, riferendosi alle domande sollevate, e controverse, in materia di divieto nel bere alcolici, imposizione del velo e omosessualità.  Nello stesso contesto, Benkirane ha dichiarato al sito ufficiale del canale Arabia che il suo partito governerà con spirito politico e non religioso. “I discorsi religiosi si terranno unicamente nelle moschee. Noi siamo un partito che esercità della politica e rassicuriamo i marocchini che il PJD non interferirà nella loro vita privata”. In risposta ad una domanda sulla possibilità di imporre il velo o il niqab alle donne, Benkirane ha risposto: “Se desiderassimo l’insuccesso totale della nostra missione, noi andremo ad imporlo. Noi vogliamo rassicurare i marocchini, essi sono e saranno liberi nella loro vita privata. Il velo non sarà imposto”.  In risposta invece ad una domanda concernente le preoccupazioni dei paesi occidentali dopo queste elezioni, il segretario ha rassicurato dichiarando: “Nessun motivo di inquietudine. Con il PJD, non ci sarà posto alle sorprese. Noi rafforzeremo le relazioni con l’Occidente. Noi non abbiamo bisogno di rassicurare l’Occidente, è già sicuro di noi. Nessun dubbio.”  Benkirane ha poi aggiunto: “Noi siamo coscienti che il Marocco ha una allenza decennale con l’Unione Europea e con gli Stati Uniti d’America. Noi dovremmo segnare insieme la via democratica in una relazione più equilibrata”, sottolineando poi la necessità di accordare più attenzione alle relazioni tra il Marocco e gli Stati Arabi, africani e islamici. Su questo soggetto ha ricordato che il PJD intrattiene da sempre delle relazioni con tutti gli ambasciatori occidentali a Rabat. Il segretario generale della comunità ebrea in Marocco, Serge Berdugo, si è felicitato con Benkirane dopo l’annuncio dei dati ufficiali parziali delle elezioni. I due si sono incontrati  nella sede del ministero degli Interni, in presenza di un folto numero di responsabili politici.  Molto prima del suo successo elettorale il leader del partito islamico ha voluto inviare un forte e chiaro segnale positivo in direzione dell’Occidente in vista di una continuità delle relazioi marocchine con i suoi patners tradizionali.  La Francia, così come pure gli Usa per voce di Hillary Clinton, hanno inviato le loro congratulazioni al Marocco per il buon svolgimento delle sue prime elezioni legislative dopo la revisione della Costituzione nel luglio scorso, rinnovando il sostegno ad un paese “amico” senza commentare però la vittoria degli islamisti, nell’attesa dei risultati definitivi dello spoglio attesi per questa sera.

WEBCredits: Actu-Maroc- L’Economiste- La Vie éco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...