Ramadan: Pubblicità TV fuori controllo!

I telespettatori marocchini hanno potuto constatare, in questo inizio di Ramadan, l’abbondanza anomala di spots pubblicitari nel momento dello Ftour (rottura del digiuno). Una abbondanza che crea molto fastidio, ma che è fonte di moneta sonante per i due principali canali marocchini. In effetti, il costo degli spot pubblicitari aumenta considerevolmente in questo mese sacro: da 35.000 DH per 30 secondi  a passaggio sino a 60.000 DH nei minuti che precedono lo Ftour, di grande ascolto. Benefici che sia 2M che Al Oula non possono lasciarsi sfuggire, qualunque sia l’influenza sul telespettatore. Bisogna ricordare che il mese del Ramadan è la grande occasione per i canali televisivi  di aumentare i loro benefici e la durata media degli spots  passa da 8 minuti per ora a 18 minuti in questo periodo.  Il settore della pubblicità televisiva dovrà, obbligatoriamente, cercare di gestire al meglio questa situazione ramadanesca, per rispetto verso i telespettatori  che fanno fatica a digerire la situazione che diventa di anno in anno insostenibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...