Turismo Marocco: gli Operatori del settore navigano a vista.

È’ tempo di turismo in Marocco, ma i turisti non si vedono! Zero visibilità sul secondo trimestre, piani sociali non funzionali, lavoro part-time in molti Hôtels, compagnie aeree che riducono i loro voli..un quadro complessivo disarmante. La RAM, compagnia di bandiera marocchina, ha registrato un -11% durante il mese di maggio. Le previsioni della compagnia annunciano un calo dello stesso ordine per il mese di giugno, e un totale  di perdite secche stimate attorno a 20 milioni di DH alla settimana! Perdite che minacciano le fondamenta delle imprese. In termini di prenotazioni, il calo è nell’ordine del 30% sul mese di giugno e luglio, ha dichiarato Abdelhamid Addou, DG dell’ONMT. “Molti paesi europei soffiano sulle rivolte della primavera araba e le manifestazioni di piazza per indirizzare i loro clienti in altri luoghi, quindi l’obiettivo è quello di riorientarli verso il turismo interno”, ha aggiunto Addou.   I prossimi mesi sono quindi di fatto compromessi e i professionisti si attendono un estate difficile constatando l’allarmismo gratuito di numerosi tours operators. I più ottimisti attendono giorni migliori vedi una leggera ripresa in..settembre. Il quotidiano L’Economiste ha lanciato un sondaggio ai professionisti del settore e il risultato vede una situazione che sta per infuocarsi e che tocca tutti i settori turistici, dagli Hôtels ai trasporti arrivando agli agenti di viaggio. Per aggravare la situazione gli hôteliers non hanno alcuna visibilità per i tre mesi a venire, navigando a vista, senza sapere dove andare.  Amal Kariuon, presidente dell’Associazione degli agenti di viaggio di Rabat suggerisce, per creare più visibilità, di mettere in opera una cellula di riflessione per aumentare le attività turistiche del paese e anticipare i problemi futuri. Altro fuoco sul fuoco, nulla è stato ancora previsto per occupare gli hôtels durante il mese del Ramadan, che coincide quest’anno con il mese di agosto (inizierà verso il 22 luglio per un mese). Sarà opportuno creare un piano speciale del mese sacro, con una reale strategia per commercializzare questo perido difficile dell’anno, altrimenti gli operatori dovranno fare affidamento esclusivamente sul turismo domestico. E ancora, concordare una formula seducente per il piano Biladi, svillupando l’offerta di prodotti mirati ad un preciso target (marocchini residenti all’estero e turismo interno).  Ergo mobilizzare gli operatori e creare dei gruppi di agenzie e TO per prenotazioni massive e negoziare i prezzi. Si salvi chi può…è la parola d’ordine costante che si insegue tra gli addetti ai lavori.

 

Annunci

5 risposte a “Turismo Marocco: gli Operatori del settore navigano a vista.

  1. Ciao Paolo, momento difficile per il Marocco, ma temo non solo per voi pensa che in Tunisia le navi da crociera hanno cancellato completamente lo scalo di Tunisi a favore di Malta, la crisi mondiale fa la sua parte, i prezzi della Royal non proprio popolari e a voi restano solo i clienti mordi e fuggi che vengono 3 o 4 gg con Ryanair o Easy Jet, quest’ultimi sanno che inizia il caldo torrido nella zona di Marrakech e quindi optano per destinazioni come Spagna e Grecia servitissime anche le isole dai voli low cost , Baleari Cicladi mare splendido campeggi, studios a buon mercato(prezzi che noi possiamo solo sognare in alta stagione) e il gioco è fatto il Marocco non viene neanche considerato anche se nella zona di Essaouira o Tangeri ci si sta bene perché il clima è temperato dal mare.

    Forse delle offerte potrebbero attrarre maggiori turisti ma non so fine a che punti se i prezzi dei voli di linea rimangono alti forse a loro conviene così idem per gli hotel.

    Buona serata !

  2. Analisi logica e completa Bea… ma vuoi mettere l’esotismo del Marocco con la Grecia, la Spagna (cementificata) o le Cicladi? Altro mondo il Marocco… 🙂 Comunque la situazione è TRAGICA…

  3. Io proprio per aiutare questo paese bellissimo verrò in Marocco …per il mio compleanno…ho già preso il biglietto di andata…spero tanto che il tempo sia bello e non piova come qui in Italia perché’ non ce la faccio più basta pioggia tutti i giorni!

    p.s. il Marocco come colori, profumi, tradizioni ha ben pochi rivali ma come ben sai gli italiani sono” comodosi” mare bello, poche ore di viaggio no passaporto per la marca da bollo, e spiaggia di sabbia bianca..

    Paolo mi confermi che dal Marocco non ci sono problemi a portare liquidi nel bagalio a mano?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...