Marrakech: Esplosione alla Gelateria Argana con 17 morti e decine di feriti

Nessun atto terroristico dietro all’esplosione della gelateria Argana di Marrakech. Le prime informazioni parlano di 17 morti accertati tra il personale e i clienti della gelateria Argana situata sulla Place Jemaa el Fna di Marrakech, punto di ritrovo di centinaia di turisti in questi giorni di vacanza. Le informazioni ufficiali parlano di una esplosione dovuta ad  alcune bombole del gas situate all’interno delle cucine. I morti accertati ad ora  sarebbero  17 e decine i feriti, alcuni in condizioni gravissime, che le autoambulanze stanno trasportando nei centri ospedalieri della città. Tutta la Place Jemaa el Fna è chiusa sino davanti alla Koutoubia, il minareto simbolo di Marrakech. Non ci sono ancora informazioni ufficiali sulle generalità dei morti e dei feriti che si presume saliranno ancora di numero. Il Caffè Gelateria Argana, uno dei locali più frequentati della Place, era gremito da turisti essendo lo scoppio avvenuto nell’ora di pranzo ed è stato completamente divelto all’altezza del primo piano.

Annunci

10 risposte a “Marrakech: Esplosione alla Gelateria Argana con 17 morti e decine di feriti

  1. Paolo, non posso crederci….prego per quelli che hanno perso la vita e spero tanto che la notizia dell’incidente sia confermata…

  2. Sono sconvolta … L’arganà è il mio usuale punto di “stop” prima dei souks per un buon caffè espresso ..Ogni volta che vengo a Marrakech non manco mai .. l’ultima volta era settimana scorsa !!!!
    Spero vivamente che sia accertato ( e poi ben diffuso dai “bravi” giornalisti) che non si tratta di atto terroristico … Il mio adorato Marocco non ha proprio bisogno in questo momento di altre situazioni negative …

  3. una preghiera per quelle vittime, per tutte le vittime, i turisti, i dipendenti dell’argana e una preghiera affinchè il marocco non subisca altri duri colpi dettati dalla “paura” generica del nord africa, dalla smania di dover trovare collegamenti con il terrorismo in un paese che per ora si è dimostrato ben diverso dagli altri… io prego affinchè qualcuno da lassù protegga il mio amato marocco. Inchallah..

  4. L uso ancora indispensabile delle bombole , ahimè, per la totale fornitura del gas in Marocco,mi ha sempre destato un po di preoccupazione conoscendone le problematiche di uso e manutenzione.La notizia mi ha addolorato molto e immagino la gravità visto che è capitata al cafe argane…..leggero tue notizie ,io saro’ a Marra la prossima settimana e avrei piacere incontrarti

  5. Ciao Paolo,
    Il primo pensiero è corso a te, il secondo alla bellissima Marrakech che come tu sai ha un posto speciale nel nostro cuore.
    Un abbraccio forte e a presto!

    P.S. Ricordati che ti ho promesso un ritratto.

    • Cio, grazie a tutti…sto ricevendo centinaia di email e telefonate…tutti tranquilli…sono angosciato quello si..Marrakech è stata ferita a morte, la mia Marrakech…

  6. ciao a tutti mi chiamo Omar sono del marocco ma vivo a milano da 7 anni. frequento tutti le anni la piazza di marrakech ho anche parente nel centro . mi dispiace molto per quello k e successo e speriamo sia stato davvero solo un inccedenti e k questi cose nn accaderanno di nuovo sopratutto in un luogo del genere

  7. ciao a tutti mi chiamo jamal vivo a novara da 23 anni spero che questo incidente non sia un atto terroristico in questo momento così difficile

    • vive le maroc vive le roi vive le peuple marocain….
      le terrorisme c est un concert, il faut le battre…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...