Marrakech: ritorna la calma.

Dopo una giornata che ha visto protagonista la manifestazione pacifica conclusasi alle 14.00, un gruppo di circa 500 giovani, facinorosi, molti dei quali sotto effetto della droga e dell’alcool, hanno messo a fuoco e fiamme la città. Ora  è tornata la calma a Marrakech. Notizie ufficiose che devono ancora essere confermate ufficialmente  fanno salire a cinque i morti e decine di feriti; tre poliziotti e due civili di cui un ragazzo. Alcune moto della polizia sono stati bruciate in Place Jemaa el Fna, alcune auto sono state date alle fiamme nella zona di Bab Doukala ed è stata presa d’assalto una filiale della Radima (energia elettrica). In questo momento il gruppo è stato disperso con i lacrimogeni e si sono ritirati verso i giardini dell’Agdal. Notevoli i danni alle cose: negozi saccheggiati tra cui Zara, McDonald’s, il centro commerciale di Marrakech Plaza.  Questo gruppo non aveva niente a che fare con i manifestanti del 20 febbraio ma si sono infiltrati per provocare esclusivamente disordini e per rubare tutto quello che era possibile. La calma pero’ è tornata sulla Ville Rouge e tutto sembra rientrato nella normalità.

Annunci

Una risposta a “Marrakech: ritorna la calma.

  1. Ciao Paolo,

    sono Valentina e arriverò mercoledi a Marrakech, ho seguito con molta attenzione i tuoi post sui vari blog e sul tuo sito, volevo sapere qual’è la situazione ad oggi nella città.

    Grazie a presto 🙂
    Valentina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...