Diretta Manifestazione 20 febbraio da Marrakech

12.37 : 10.000 manifestanti a Marrakech, 14.000 a Rabat, secondo gli organizzatori, ma sono dati inattendibili.

 12.45 : La televisione pubblica marocchina (2M) parla di centinaia di persone contrariamente alle cifre riportate da alcuni reporters.

 13.00 : Fés – 10.000 persone nelle strade secondo gli organizzatori

 13.10 : Casablanca – almeno 6.000 manifestanti

 13.30 : Marrakech – Una trentina di  dimostranti di frange estremiste posizionati all’estremità del corteo hanno distrutto l’ingresso di un bar posizionato davanti alla Koutoubia. La polizia non è presente e tanta gente sta  scappando, altri contestano rumorosamente  questi atti vandalici. 

14.00 : Marrakech – Il corteo sta ritornando verso la piazza di Bab Doukala. Tensione alta, i negozi chiudono per paura di essere distrutti. La polizia è presente in questo momento ma mantiene un profilo basso.  

14.40 :  Informazioni non verificate circolano attualmente sul web e dai megafoni di Rabat su di “un massacro a Hoceima”. Non è stato possibile ancora contattare persone del posto che non rispondono più al telefono. Abitanti di Imzourene, che dista circa 3 km dalla città di Hoceima dichiarano che nessun posto di blocco alla città è in questo momento visibile. Comunicati web chiedono di verificare con il telefono corrispondenti locali prima di diffondere notizie che potrebbero accendere dei disordini nel paese e ancor più in una regione « esplosiva » come il Rif.

14.39 : Rabat – I manifestanti fanno le pulizie. Dopo 5 ore di rivendicazioni, i manifestanti della capitale finanziaria del Marocco iniziano a disperdersi. Rientrando hanno deciso di ripulire le strade dai rifiuti lasciati a terra durante la marcia. Bella particolarità marocchina !

15.30: Rabat – Nuove manifestazioni previste per la prossima settimana. Nella capitale una parte dei manifestanti ha compiuto la preghiera di mezza giornata davanti al Parlamento. Gli organizzatori ( non quelli ufficiali, i giovani di Libertà e Democrazia che hanno ieri annullato la manifestazione) hanno comunicato che nuove manifestazioni sono previste per sabato 26 e domenica 27 febbraio.

15.40: Tetouan – circa 5.000 persone hanno partecipato alla manifestazione.

15.41: Casablanca – La Place Mohammed V si sta svuotando. I manifestanti stanno lasciando la piazza principale. Dei 6.000 partecipanti  ne restano ancora circa 3.000. Importante : molti si sono recati per  « guardare la manifestazione » , di questi molti adolescenti.  La pioggia della mattina ha lasciato lo spazio al sole dal primo pomeriggio.

16.30:  Marrakech – Nella zona europea di Gueliz giungono notizie che un gruppo di manifestanti ha distrutto diverse strutture commerciali posizionate a bordo strada. Prima fra tutte quella di Zara che ha riportato danni gravissimi alle vetrine e agli ingressi del cento. Anche a Marrakech Plaza, a qualche metro di distanza, riferiscono di gravi danni al centro commerciale e al MCDonald’s. I manifestanti si stanno spostando a Bab Kemis, nord della città. Si sentono  molte sirene delle polizia e delle autoambulanze suonare.

16.35: Marrakech – Testimoni oculari mi stanno riferendo che stanno avvenendo scontri tra la polizia e i manifestanti (circa 500) che si sono radunati nella zona di Bab Kemis.   Stanno aumentando notevolmente le sirene in tutta la città. 

 16.38: Marrakech – Non riesco ad avvicinarmi alla zona dove sono radunati i manifestanti. La polizia non lascia passare nessuno e si sentono al momento solo sirene delle ambulanze e della polizia.  

16.42: Marrakech – Un negozio di telefonia WANA è stato saccheggiato e alcune auto sono state date alle fiamme nella zona di Bab Kemis.

16.47:Marrakech – Mi stanno riferendo che sono in atto duri scontri tra la polizia e i manifestanti. Voci che si rincorrono parlano di due morti, un bambino e un anziano che erano presenti alla manifestazione, notizia da verificare, non ufficiale. Altre fonti mi stanno confermando che ci sono diversi feriti tra la polizia.

17.00: Marrakech – La polizia mi sta confermando che non si tratta di partecipanti alla manifestazione di oggi che si è conclusa alle 14.30 pacificamente, ma di un gruppo di violenti che stanno cercando di saccheggiare e distruggere tutto quello che trovano sul loro cammino, sfogando la loro rabbia repressa. 

17.15: Marrakech – Assaltata la sede della Radima (Energia Elettrica). Ingenti i danni. Rubate due casseforti contenenti gli incassi delle bollette. La polizia non era presente nella zona.

18.16: Marrakech – Voci sempre più insistenti sulla morte di quattro persone, due poliziotti, un ragazzo e un anziano. La polizia è riuscita a disperdere i facinorosi che da Bab Kemis si sono spostati nella zona di Lagdal.

18.48: Marrakech – Mi riferiscono di scontri nella zona di Ben Youssef e nella zona a lato del golf Amelkis. Un altro poliziotto è stato ucciso nel quartiere di Bab Kemis da alcuni giovani spacciatori del quartiere, anche questa è una notizia da confermare in quanto non è ufficiale. 

Annunci

12 risposte a “Diretta Manifestazione 20 febbraio da Marrakech

  1. io voglio sperare che sia stato tutto un brutto sogno di una giornata… mi auguro che capiscano che perdere il turismo sarebbe una tragedia per tutti, per chi come mia cognata fa campare una famiglia intera grazie al turismo e per chi da questa parte del mondo (Italia) lotta tutti i giorni per far capire che gente meravigliosa ci sia in Marocco. Speriamo sia stata solo una giornata no in un paese con 364 giorni si davanti!!!!

  2. Dovrei partire il 5 marzo con i bambini esclusivamente per visitare la città! Che faccio? Fatemi saper effettivamente cosa succede!!!
    Grazie

  3. Ciao Paolo volevo chiederti gentilmente se sei informato sulla manifestazione che si terrà domenica 27.Ne sai qualche cosa ?
    Io demenica dovrei venire a Marrakech per fare un trek nel deserto fino a lunedi 7 marzo.
    potresti dirmi la situazion gentilmente.
    Grazie ciao

    • Nessuna manifestazione nel paese è stata autorizzata per domenica…assolutamente nessuna. Ad ogni buon conto se dovessero svolgersi manifestazioni paifiche come quelle di domenica scorsa benvengano, ma non potrà ripetersi quello che è successoil 20 febbraio…l’esperienza insegna..! e la polizia farà il suo lavoro. Si sta facendo confusione (gli italiani in primis) : la manifestazione è stata una qualsiasi manifestazione come in ogni parte del mondo, idem in Italia…quello che è successo dopo non ha nulla a che vedere con tutto questo..erano semplicemente dei vandali…. Avete presente i dopopartita degli ultras? i G8 o i G20 con i blackblok? Comunque vi terro’ informati….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...