Marocco, l’anno di tutti i record..

Le crisi sociali e politiche che stanno attraversando il Maghreb danno al Marocco la possibilità di recuperare una parte dei turisti stranieri che avevano previsto di visitare la Tunisia e L’Egitto. Un anno eccezionale si annuncia quindi per il settore del turismo ma gli Hôtels stanno incontrando un serio problema di disponibilità, in primis ad Agadir e a Marrakech, dove i prezzi sono già aumentati oltre il 25% in pochissimi giorni. Molti Tours Operators europei, per far fronte al problema Tunisia e Egitto, hanno messo a punto un piano B che prevede la promozione e la vendita del Marocco, della Turchia, delle isole Mauritius o la Repubblica Domenicana. In partenza dalla Francia per esempio, molte agenzie del calibro di Thomas Cook propongono un soggiorno di una settimana a Marrakech in sostituzione del Mar Rosso; Marmara e Look Voyages hanno annunciato di aver rafforzato i loro voli con destinazione Marrakech e Agadir e  Jet4you ha doppiato le sue frequenze sul Marocco. Nel 2010 la Borsa di Londra lascio’ intendere che il Marocco sarebbe diventato la prima destinazione mediterranea scelta dagli europei nei prossimi quattro anni a venire. Allusione fatta “per gli sforzi compiuti per migliorare le sue infrastrutture e i suoi aereoporti“, secondo un dispaccio dell’Agenzia Maghreb Arabe Press, apparso nell’ottobre 2010. L’immagine del paese sembra dunque riaffermata oggi all’estero. Il Ministro del turismo italiano, Michela Vittoria Brambilla,  ha rimarcato ieri lo sviluppo nel settore  turistico del Marocco, invitando i turisti italiani a scegliere il Marocco senza inquietudine. D’altro canto, i turisti russi considerano già oggi il Marocco come “seconda destinazione mondiale“, secondo l’agenzia d’informazione russa Ria Novosti. La promozione del turismo marocchino fà dunque il pieno. L’avviso degli esperti pero’ tende ad un cauto ottimismo in quanto numerosi responsabili di agenzie di viaggio interrogati sulla situazione incontrano difficoltà in termini di alloggiamenti negli Hôtels e osservano un aumento dei prezzi significativo. ” Le prenotazioni stanno aumentando a vista d’occhio ed è veramente difficile trovare posti negli alberghi di Agadir e Marrakech. La richiesta ha creato ovviamente un aumento importante dei prezzi” dichiara Youssef Drafate, direttore generale di Jevoyage Marocco e aggiunge che “secondo le stime ad Agadir e Marrakech i prezzi sono lievitati sino al 25% nello spazio di pochi giorni“. Ma l’aumento dei prezzi non costituisce un “vero” problema. In effetti il vero problema risiede nella disponibiità degli Hôtels, che sono in saturazione a Marrakech e a Agadir, le due città del paese più pressate dal turismo e ovviamente questo produrrà un aumento sull’anno 2011 di tutti i listini prezzi. In Turchia, per esempio, il prezzo delle notti sono già stati ritoccati ufficialmente a partire dal 15 marzo, secondo una nota dell’Ufficio del Turismo turco. Infine, la Vision 2020 per il turismo in Marocco ha in previsione l’investimento di oltre 100 miliardi di dh, il raddoppio del numero di turisti (stimati in 9,4 milioni nel 2010)  con un implemento di 470.000 nuovi posti di lavori.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...