Mourad Zaoui, un phisique du rôle..

Questo giovane attore marocchino, nato a Casablanca, dal fisico prestante e fotogenico, ha rinunciato ad una brillante carriera di modello, scelta rivelatasi poi vincente, consacrando anima e corpo alla carriera cinematografica. Il “beaugosse“, come lo chiamano i suoi amici casablanchesi, ha vissuto un infanzia serena accompagnato dal padre Mostapha, impresario calzaturiero, e dalla mamma Khadija, professoressa di biologia e pittrice per vocazione. Nelle sue interviste si legge che a 4 anni la gente credeva fosse una bambina per via dei suoi lunghi capelli e che nel 1999 ricevette  il diploma in comunicazione commerciale presso il liceo Elbilia. Poi, un bel giorno, decise di lasciare il Marocco per vivere negli Stati Uniti, precisamente a New York, decisione affrettata, un vero colpo di testa della sua scalpitante giovinezza. In quel periodo conoscerà un giovane professore di teatro che lo indirizzerà nel mondo del cinema. In realtà sono tre le persone fondamentali nel suo percorso di attore: uno stilista inglese, un professore di teatro americano e un ex-animatore e professore di teatro marocchino. Si iscrisse ad un corso di recitazione drammatica ma dopo una tragica telefonata dal Marocco che lo avvisava sul grave stato di salute del padre, fece ritorno in patria. Dopo un anno dalla morte del padre, nel 2004, gira il suo primo lungometraggio, “Wake Up Morocco” di Narjiss Nejjar. Il 2008 sarà un anno contrassegnato da tre importanti films: “Française” di Souad Bouhati, “Kandicha” di Jérome Cohen Olivier e “El Guerrab” di Mohammed Ali’ Elmejdoub. Durante le riprese di Kandicha, Mourad si trova ad affrontare la presenza di due stars cinematografiche, Said Taghmaoui e Amira Casar. Nello spazio di cinque anni il giovane attore ha girato una trentina di films e il suo telefono oggi non smette di squillare. Mourad ha un altra grande passione oltre al cinema, la moda. Adora essere aggiornato sulle ultime tendenze e fare shopping. Mourad fa parte della schiera di uomini che amano prendersi cura del proprio corpo e dichiara che il suo fisico è la base del suo lavoro quindi necessita di cure come un camionista fa per il proprio articolato e il pianista per il suo prezioso strumento. Fuori dal set pratica il surf e le arti marziali. Attore talentuoso, phisique du rôle da vendere, quindi successo assicurato per il suo brillante futuro. Prossimo step: l’America ovviamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...