La costa atlantica

2916346570_0145030a74Arrivo da un tour esplorativo della costa atlantica tra Agadir e Essaouira. Fantastico. Scoperte meravigliose e paesaggi mozzafiato. Kilometri di spiagge praticamente deserte e villaggi superbi. Se siete a Marrakech vi invito a farci un giro perchè ne vale veramente la pena, lontano dalle stranote località turistiche costiere. La strada è buona, poco segnalata ma abbastanza semplice. Da Chichaoua (un ora da Marrakech verso Essaouira)  parte la strada statale verso Agadir e ci si immerge in una paesaggio da fiaba. Una sequenza di colline arse dal sole, rocciose, selvagge e aspre tempestate da migliaia di alberi di Argan, ritorti e afflitti dal tempo. Poi improvvisamente l’oceano, ma a differenza di Essaouira, scuro e limaccioso, di un azzurro cristallino. Piccole baie, insenature, calette ovunque e improssivamente dune altissime di sabbia che si specchiano nell’acqua. Il deserto che incontra l’oceano. Impressionante. 3661048138_d275b3e2e5Ho conosciuto una signora francese, Marie, sposata con un italiano, che ha aperto, in una posizione incredibile, un albergo con ristorante e gli ho chiesto perchè proprio qui; la risposta è stata chiara e senza repliche:” cosa hai visto di più bello!”. Ha talmente ragione che ho deciso di ritornarci per fermarmi qualche giorno e vivere appieno tutta quella bellezza. La natura sorprende sempre. Come gli sterminati bananeti che si incontrano nel percorso, che hanno sostituito le palme da datteri e ti fanno ricordare il Sud America, quello profondo, verde scuro e carico di sogni esotici. Ai bordi delle strade i ragazzi che vendono caschi interi di queste piccole banane dolcissime e gustose, per pochi dh. E’ ancora l’olio di Argan, presente ovunque sui banchetti appostati ai bordi della carreggiata, ombreggiati da improbabili ombrelloni, per difendersi dalla calura estiva della costa. L’olio d’Argan è un bene prezioso, chiamato l’oro verde. Un litro di olio ad uso alimentare costa intorno ai 30 euro, pero’ è puro, senza tagli con olio di semi o altre porcherie. Abbinato all’olio di Argan quello di oliva che è superlativo. Costa 5 euro al litro, non è raffinato e spremuto a freddo. Con questi prodotti del territorio si aggiunge un miele profumatissimo e color cioccolato, da mangiare magari con la pasta della spremitura dell’olio di Argan: si chiama Amlou ed è la colazione tipica dei berberi, da secoli. Un concentrato di proteine, vitamine e sali che ne fanno un cibo unico nel suo genere, povero ma insostituibile. Calcolate una giornata intera per un percorso che vi affascinerà e vi lascerà nel cuore e nella mente la voglia di tornarci.

Percorso:

Marrakech-Chichaoua- Imi-n-Tanoute – Aglal-Argana-Ameskroud-Agadir (circonvallazione)-Tamrhakht-Taghazoute-Cap Rhir (Faro e bananerie)- Tamri-Tamanar-Essaouira-Chichaoua-Marrakech

Per mangiare e per dormire Hotel Imazighn -Route d’Essaouira – Tamri. Nell’albergo è presente una boutique con tutti i prodotti del territorio selezionati personalmente da Marie Thérese Cetroni, la proprietaria. In alcune zone sono presenti dei piccoli residences affacciati direttamente sulle spiaggie dove è possibile affittare studios o piccoli appartamenti a prezzi irrisori.

4 risposte a “La costa atlantica

  1. Quanti ricordi…a me era piaciuta tantissimo la costiera che hai descritto.
    Anche se nel ’94 alcuni tratti erano veramente difficoltosi da fare in macchina.

    Saluto tutti.

    • Ciao Anafi, credo sia cambiato veramente poco da quando ci sei stato tu…sono rimasto molto impressionato da quel paesaggio e dalla gente cordiale e ospitale…tra un paio di settimane ci torno per una breve vacanza, in solitario….. Un saluto a te e serena settimana….

  2. Ciao e complimenti per il blog, che seguo da qualche tempo. Però anche tu…non puoi fare così…sto cercando di organizzare i miei 9 giorni in Marocco a fine luglio e ogni volta viene fuori (anche parlando con vari amici che ci sono già stati) che c’è qualche altro posto da vedere assolutamente. Ad esempio questo bel giretto non l’avevo preso in considerazione e mi attira non poco. Sono sempre più indeciso…

    • Ciao Maurizio, il mio è un dovere di cronaca..vado in giro e poi riferisco…spettegolo! Scherzi a parte fai un buon viaggio in Marocco e sappi comunque che è tutto talmente bello che non sbaglierai… Beslama!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...