Club Vacanze Marrakech..

golfPer il suo primo progetto all’estero, nel quadro di un contratto gestionale, il gruppo monegasco Monte Carlo SBM ha scelto Marrakech. All’orizzonte 2010, dovrà procedere all’apertura del complesso turistico Jawhar Marrakech (Jawhar significa gioia in arabo). Il complesso offrirà oltre 80 camere (di 75mq cadauna) e alcune suite, ville e un centro di affari con capacità di organizzare seminari, avvenimenti e banchetti, diversi ristoranti e una SPA di 350 mq. Inoltre una biblioteca internazionale, un homecinema e un centro d’arte, per toccare anche il capitolo cultura. La Società monegasca afferma la sua intenzione di imporsi all’ascolto mondiale come ‘ambasciatore di una certa idea del lusso, a volte glamour e sofisticato, portatore di uno straordinario profumo di storia. Un modo di precisare che questa “premier” non sarà l’ultima in Marocco. Rimanendo nel sistema lusso, la Società Beachcomber, leader dell’hotellerie di lusso alle isole Mauritius, ha in progetto di costruire ai piedi dell’Atlas, nel cuore di un sito naturale preservato, che è stato consacrato un capolavoro, inserito nei più importanti 500 progetti africani.  Il villaggio si estenderà su 250 ettari, comprenderà 250 ville contemporanee, ma anche un Hotel di lusso con 150 camere sul modello del Royal Palm Beach delle isole Mauritius,  inoltre un Country Club e un golf  a 18 buche internazionale. Con le sue suite di lusso, create dall’architetto mauritiano Jean-François Adam, che doneranno tutte sulla catena dell’Atlas, Royal Palm di Marrakech conta di posizionarsi come l’indirizzo più prestigioso della Ville Rouge, calcolando che il costo dei lavori, con apertura prevista per il mese di aprile 2010, è estimato in 50 milioni di dollari. Avanti tutta!!

19 risposte a “Club Vacanze Marrakech..

  1. Ciao Paolo,
    tutto ciò che leggo mi divide in due:una parte di me è ben felice di tutta questa energia(considero il denaro solo come energia) che stà avanzando in Marocco,in millesima parte ne avrò vantaggio anche io del resto…ma sento anche la vocina della mia parte preoccupata che continua a chiedersi se sarà ben incanalata questa energia e non diverrà distruttiva cambiando volto al paese che tanto ci piace…il prezzo che a volte si paga per il progresso è davvero alto.
    Siamo davvero pronti, noi come umanità,a vivere un livello superiore di coscienza tutti insieme?
    Da quello che si vede e si sente nel mondo direi proprio di no!

  2. Stessi pensieri che ho io in questi ultimi tempi….forse è per questo che sempre più frequentemente mi sposto verso situazioni ancora “vergini” o che comunque non sono ancora toccate dal turismo tout court………..Io prego perchè le Istituzioni si rendano conto di queste turbolenze e che sappiano agire di conseguenza; se a trarne beneficio sono i locali allora benvenga..ma c’è qualcosa in questo meccanismo che si è inceppato…

  3. …come ripeteva sempre il mio maestro di pittura:”quello che più mi preoccupa del futuro è la disumanizzazione del genere umano…”nel meccanismo si stanno sempre più inceppando l’etica,
    la generosità ma soprattutto la capacità di distribuire amore…una parola che oggi fà effetto addirittura scrivere…ma una parte del mondo continua ad inseguire i suoi sogni,ed io,anzi noi, siamo con loro.
    Grazie Paolo a presto…

  4. Tengo algo que decir!

    En todo este Jardín marroquí no hay solamente aguas límpidas y flores. Contrariamente al surrealismo de la amiga Tina (distribuir amores), otros están al servicio de la supremacía, el odio y las luchas. En qué época dinero ha sido un medio para crear equilibrios y servir lo humanitario?

    Tina! Tengo mucho respeto a tu idealismo, y en lo concierne el lujo invadiendo Marruecos en obra, con tiempo detallare lo que no podría gustar.

    Saludos / Houcine

  5. Ciao Hocine,
    perdonami ma non riesco a capire tutto ciò che hai scritto perche’ conosco molto poco la tua lingua e non posso risponderti…ma anch’io rispetto le tue idee.
    Un saluto Tina

  6. Tina ti traduco: In tutti questi giardini marocchini non c’é solamente acqua limpida e fiori. Contrariamente al surrealismo di Tina (distribuire amore) gli altri sono al servizio della supremazia, dell’odio e della lotta. In che epoca il denaro è servito per creare equilibrio e servire l’umanità? Tina ! ho molto rispetto per il tuo idealismo e per quello che concerne il lusso invadente del Marocco in opera; con il tempo ti dettagliero’ quello che non mi piace.

  7. Pablo!

    me has traducido a la perfeccion. bravo!

    Yo suelo entender rapidamente a las gentes. Comparto con Tina su idealismo. A proposito, quiero hacer una disertacion.

    Saludos / Hocine

  8. Grazie Paolo della traduzione…ma non ti chiedo la seconda…Hocine! Tu scrivi dei saggi!
    Sempre più dolente di non capire tutto, quello che percepisco sono sentimenti di rabbia e amarezza ed essendo io una idealista (come dici tu) li comprendo perfettamente. Francesco Bacone diceva”il denaro è come il letame che non serve se non è sparso”…purtroppo invece, esso continua ad andare sempre a chi ne ha già, e questo accade ovunque nel mondo. Personalmente non mi sento una che,pur investendo in un paese straniero, lo faccia solo per i vantaggi…tanti sono i motivi che mi hanno spinta a prendere questa decisione e non è questa la sede per elencarli…e sono fermamente convinta che molte altre persone siano come me, compreso il nostro amico Paolo, i veri problemi sono con chi ha il potere e non solo quello economico!!
    Un caro saluto Tina

  9. Ma Chère Tina!

    Me cuesta perder gente que siente y piensa como yo. (Aventurero) durante muchos años, he podido comprobar que los fuertes suelen gozar destruyendo lo bello y su crueldad se manifiesta contra la naturaleza, los especies y contra la libertad del hombre. Qué se puede entender contemplando estos paisajes de Pablo, transformándose por culpa de los intereses y el poder del Betún? Los únicos aún manifestando piedad son los artistas (los pintores) capacitados para diferenciar lo bello de lo feo. Cuando se invade a otros (Touaregs), se les pregunta si el cambio en su medio ambiente les aportaría más felicidad o solamente miserias? Qué hicieron los católicos en América?

    No soy contra el progreso que sirve para sentirnos juntos y optimistas. El libre pensamiento, aprender a respetarnos, ayudarnos, una ciencia al servicio de la vida, son una necedad. La industria destruyendo el paisaje y esclavizándonos, las grandes ciudades – cárceles, la desconfianza, los conflictos y las violencias no sirven a nadie más que los odiosos sembrando infelicidades.

    Valdría la pena continuar así?

    Te agradezco las palabras que has pronunciado, invitándome a hacer comentario. Sigo creyendo que el filósofo tiene más deber que los políticos y dinero.

    Hocine / Austria

    • X TINA: Questo posso tradurlo.. Mia cara Tina, mi costa perdere delle persone che sentono e pensano come me. (Avventuriero) per molti anni, ho potuto constatare che i forti si ingozzano distruggendo il bello e la loro crudeltà si manifesta contro la Natura, le specie e contro la libertà dell’uomo. Cosi si puo’ intendere contemplando il paesaggio di Paolo, trasformato per colpa degli interessi e dal potere del cemento. Gli unici che manifestano pietà sono gli artisti (i pittori) che hanno la capacità di discernere il bello dal brutto. Quando si invadono gli altri (Touareg), e se si chiedesse loro se il cambiamento ha portanto più felicità o solamente miseria? Cosa hanno fatto i cattolici in America? Non sono contro il progresso che serve per sentisi tutti uniti e ottimisti. Il libero pensiero, apprendere a rispettarci, aiutarci, la scienza al servizio della vita, sono una necessità. L’industria distrugendo il paesaggio ci schiavizza; le grandi città, carceri, la non fiducia, i conflitti e la violenza non servono a nulla, soltanto a mascherare gli odi in infelicità. Vale la pena continuare cosi? Ti ringrazio per le parole che hai pronunciato, invitandomi a commentarle. Credo fermamente che il filosofo ha molti più doveri che i politici e il denaro. Hocine – Austria

  10. Tina, il piccolo difetto di Hocine è che scrive dei post lunghissimi !!! Devo chiedergli di sintetizzare…se proprio vuoi mi metto di impegno e te lo traduco……..Hocine è una persona estremamente intelligente e erudita…scrive cose importanti e mai banali…credo avrai capito come la pensa e il perchè non viva in Marocco….

  11. EVVIVA Hocine…mi sento frustrata a non capire ! Grazie Paolo ma credo di aver più o meno ( più meno che più) compreso il suo punto di vista…sarò a MK mercoledi sera e,se Hocine ci dà il permesso, mi racconterai a voce…
    ciao Plabo, ciao Hocine

  12. Bravo Hocine, prometeme que los proximo post un poco mas corto…es mas facil por me traducirlo…porque se no voy a pasare la noche traduciendo.. te admiro mucho…

  13. He olvidado en decirles que suelo expresarme continuamente sobre: hespress.com (un periódico arabo fono), pero los comentarios se desarrollan también en Frances e Ingles. Sobre el Web: hespress.com – frecuentemente expongo mi punto de vista en lengua francesa y va muy bien (los participantes son de una altísima cultura). Antes lo hacia sobre Blog: larbi.org (Frances). Teniendo muchos simpatizantes, el Blog en cuestión decidió censurarme! (no pasa nada)

  14. Paolo ,
    ancora una volta mi sorprende la tua gentilezza.
    Grazie per aver tradotto il post di Hocine.(molto interessante)..non penso che altri blogger lo farebbero.

    Io sabato, se ci sarà il sole, dovrò imbiancare il soggiorno… non è che tu possa darmi una mano?

    Salutoni…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...