Biennale di Marrakech 2008

biennaleIl Salone d’Inverno inaugura la sua prima edizione il 18 dicembre a Marrakech. Orchestrato da Abderrazzak Benchaâbane, direttore della Biennale di Marrakech, accompagnato da Vincent Melilli, direttore dell’ESAV di Marrakech e da Mustapha Maâroufi, direttore di British Home, questa manifestazione culturale e artistica, che durerà sino al 21 del mese corrente,  accenderà i riflettori sulle creazioni artistiche con tutte le sue declinazioni: pittura, scultura, fotografia, arti visuali e creazioni digitali. La Biennale è, per eccellenza, l’occasione di far conoscere l’Arte e gli artisti marocchini. Sono state coinvolte anche diverse Gallerie d’Arte sia della Ville Rouge che internazionali: la Galerie Marsam di Rabat, Matisse Art Gallery di Marrakech, Galerie Lucie & Seligman di Parigi, Galerie Tindouf di Marrakech e la Galerie Poit & Line sempre di Marrakech.  Questi sono i luoghi indicati per avere un idea sulla creazioni artistiche del Marocco. khalidbayiUn programma tanto diverso quanto vario è stato programmato per il piacere degli appassionati d’Arte tout court. In primo luogo la promozione e la messa in scena degli artisti marocchini, ma nello stesso tempo, l’ambizione di creare uno spazio di incontri, di scambi e di dialogo tra il pubblico e i professionisti del settore. L’intenzione di promuovere la città che attira e seduce i creatori più agguerriti e anche il motivo  della creazione di questo evento. Da segnalare che Marrakech è da sempre un oasi di pace per gli artisti nazionali e occidentali. Molti artisti, in effetti, a Marrakech hanno gettato l’ancora, sedotti e innamorati dalla luce e dai luoghi.  Nel programma è stato previsto un Salone professionale denominato “Figure dell’arte contemporanea in Marocco“,  un modo di scoprire le creazioni marocchine sotto diversi angoli e aspetti, colloquiando con gli artisti sulle differenti correnti, stili e tendenze. imagette-gal-191876Questo Salone avrà luogo al Centro di Esposizioni dell’Hôtel Ryad Mogador. Il momento forte di questa esposizione sarà l’omaggio organizzato in onore di Hassan El Glaoui e Farid Belkahia. Un altro appuntamento sarà la creazione presentata da Safaâ Rouas, all”ESAV (scuola superiore di Arti visuali) di Marrakech. E’ previsto un dibattito sul tema “Quale mediazione per l’arte in Marocco oggi?”, in presenza di Nicole de Pontcharat, alcuni critici d’arte, giornalisti, universitari e pubblico. In programma un Expo di vendita e acquisto che propone le opere dei diversi artisti e collezionisti che avrà luogo il 20 dicembre alla casa d’aste British Home. Senza dimenticare la cerimonia “Les Palmes del Marrakech“dove un vibrante omaggio sarà reso ad Hassan El Glaoui, Fardid Belkaia e al critico d’arte Toni Marani.

2 risposte a “Biennale di Marrakech 2008

  1. ciao paolo, mi fa enorme piacere sapere che a Marrakech si fará tale manifestazione, é una grande vetrina per conoscere nuovi artisti, nuove tendenze e vedere come andrá il mercato spero di poter vederlo di persona, un bacione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...