Schizzofrenia marocchina.

Vi propongo la traduzione di questo articolo apparso sul quotidiano online E Marrakech a firma di Medhi Alami. Ho trovato questo scritto assolutamente vero, uno specchio della realtà marocchina oggi e cosa importante, senza ipocrisie o sotterfugi. L’analisi fatta da Alami é spietata, quasi impossibile da verificare per un turista che, con il poco  tempo a disposizione, si avventura nella dimensione Marocco. Ultimamente ho sollevato alcune critiche importanti che poi sono state suffragate da avvenimenti, articoli, opinioni e seminari vari. Il punto é che non bisogna fare di ogni erba un fascio, questo é ovvio, ma prendere atto anche dei cambiamenti che, impercettibilmente, avanzano; un rivolo d’acqua che sta scavando in un sistema che deve cambiare, in primis nella testa delle persone che sono parte integrante di questa società difficile da gestire e da guidare. 

Siamo in Marocco“. Questa é la frase magica dei marocchini. Schizzofrenia o follia dell’ego, i marocchini hanno generalmente tre personalità. La frase che esce sovente dala bocca dei marocchini quando sono in torto e quando parlano degli altri é : “Siamo in Marocco“, la frase magica dietro la quale i marocchini si nascondono. Dire “scusate” non fa parte del nostro dizionario e del nostro linguaggio, allora é meglio abbattersi sul Marocco e sui marocchini. Noi non possiamo e non vogliamo ammettere i nostri errori allora gettiamo l’immondizia nella strada, non rispettiamo il semaforo rosso, una fila d’attesa, la coda su una strada e siamo corrotti e/o corruttori. Questi atti sono diventati legali per la semplice ragione che noi siamo in Marocco. Anche i nostri cari marocchini residenti all’estero l’hanno capito bene e da molto tempo; oltrepassate le frontiere la civiltà, il rispetto, la cittadinanza sono messe nell’armadio perché “Siamo in Marocco“. Imprigionati durante tutto l’anno in Europa arrivano qui da padroni, senza il rispetto delle leggi e delle regole. L’idea é quindi di far credere ad ognuno di noi marocchini che noi siamo in Marocco, come se non fossimo noi ad aver creato il Marocco cosi’, come se se non fossimo noi ad avere le chiavi del bene e del male. Ricchi o poveri, é uguale, una sorta di disgusto o piuttosto l’impotenza o semplicemente una scappatoia alle responsabilità di ciascun individuo. Schizzofrenia o follia dell’ego, i marocchini hanno generalmente tre personalità. La prima quando sono in gruppo, cantando dei loro valori, tradizioni, democrazia, religione, famiglia…, la seconda quando sono soli e tutto diventa possibile senza limiti, ne legge, ne valori, e la terza personalità é quella di essere vittima del Paese. Un conflitto tra quello che si é e quello che si vuole essere. Vogliamo essere marocchini o europei, marocchini o americani, marocchini o sauditi? Possiamo vivere in Marocco all’europea, all’americana e/o alla saudita? Certamente no, noi dobbiamo apprendere a vivere in Marocco alla marocchina e dire “Noi siamo il Marocco!..Tanto meglio per tutti.

Fonts: www.emarrakesh.com – Medhi Alami

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...