Memorie di Adriano

Daniel Graig, famoso per il suo Quantum of Solace, nei panni di James Bond, ha interpretato  il ruolo dell’imperatore romano Adriano nel film “Memorie di Adriano“, le cui riprese sono state registrate in Marocco, precisamente a Ouarzazate, proseguendo poi  in Italia e in Spagna. Il film è realizzato da John Boorman ed è basato sul romanzo di Marguerite Yourcenar Memorie di Adriano“. Il libro, magnifico, narra in forma di lettere, la vita di Adriano nel II secolo ed è sconvolgente verificare come una giovane donna, all’età di 20 anni, avesse avuto il dono e la capacità di scrivere un libro così importante e preciso.  Adriano era cosciente che Roma un giorno sarebbe tramontata sotto il suo stesso peso, ma con grande senso dell’umano capì l’importanza di pensare e servire il suo popolo sino alla fine. Devo confessare che questo libro mi venne consigliato da un collega di lavoro (Grazie Nardi!), nel 1980, che mi disse anche: ” Questo è il Libro“. Bene, da quel giorno è realmente diventato il Libro per me; mi accompagna nel mio percorso di vita e ho perso il conto di quante e quante volte ho sfogliato le sue pagine. È diventato anche il mio regalo preferito agli amici cari perchè spero possano condividere con me  la Bellezza. “Memorie di Adriano” apparve nel 1951 ed è accompagnato dai “Taccuini di appunti” che rilevano una Yourcenar emotiva e piena di entusiasmo per questo capolavoro editoriale. Scrisse negli appunti del 1958 questa frase che mi riempie di stupore e di meraviglia: “G. ed io abbiamo sostato sull’erba di Tempe, tra le violette, in quel momento  Sacro dell’anno in cui tutto ricomincia, ad onta delle minacce che l’uomo dei nostri giorni fa pesare in ogni luogo su se stesso“. Ritornando al film un comunicato stampa precisa che sarà prevalentemente incentrato sulla relazione omosessuale dell’Imperatore con il giovane amante suicida Antinoo, che sarà interpretato da Charlie Hunnam (ex modello Emporio Armani). Ecco, proprio quello che non avrebbe desiderato la Yourcenar verrà realizzato. Scrisse alla curatrice e traduttrice del libro, Lidia Storoni Mazzolani, con enfasi: “Sono anche un po’ stufa di vedere l’episodio di Antinoo, che nell’insieme occupa si e no un quinto del libro, attirare quasi esclusivamente l’attenzione“. Aggiungo che la vita di Adriano è troppo importante per relegarla a questo momento della sua esistenza, sconvolgente sicuramente, ma fatta anche di successi e di sconfitte, di esperienze, di tattiche, di dolori e di gloria.

Quando gli dèi non c’erano più e Cristo non ancora, tra Cicerone e Marco Aurelio, c’é stato un momento unico in cui é esistito l’uomo, solo”.

Marguerite Yourcenar – 1927

Memorie di Adriano – Ediz. Einaudi – Gli struzzi –

Annunci

Una risposta a “Memorie di Adriano

  1. ciao carissimo paolo, come sai dopo la mia parentesi senegalese sono stata un po fuori dal mondo, ma oggi mi sono lasciata andare ho aperto il tuo nuovo blog ed ecco per mia sorpresa, che parli sul film basato sul libro di qui tanto mi hai parlato, ed ho fatto un po anche mio. il grande libro che subito comprai al mio ritorno alle canarie, e che mi ha fatto conoscere in profonditá, una grande scrittrice di cui poi ho comprato altre opere inspagnolo(como el agua que fluye, el tiro de gracia, alexis o el tratado del inutil combate, cuentos orientales) tutte straordinarie. Sono un po scettica quando si fa un film basato su un libro, nel caso delle memorie di adriano preferisco non vederlo, e rileggere e rileggere infinitá di volte questo fantastico regalo di amore e poesia in stato puro
    grazie marguerite e grazie paolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...